All Posts By

Staff Olympia's Center

I DONI DELLA GRATITUDINE | 12 e 19 dicembre 2019

By | Eventi | No Comments

Vuoi provare più appagamento e serenità?
Il sentimento della Gratitudine può migliorare la qualità della nostra vita; vedremo come svilupparla, per gustare i Doni che ha in serbo per noi.

I DONI DELLA GRATITUDINE
giovedì 12 e 19 dicembre 2019 – ore 20,30

Conduce il corso: Dr.ssa Cristina Salvatori, counselor sistemico-transpersonale

Presso: Olympia’s Center
Zona Artigianale Geromina 25, Sacile (PN)
Al fine di migliorare l’organizzazione, è richiesta la preiscrizione.
Il corso è a numero chiuso.

Per informazioni contattare:
389-9796358 – oppure: cristina.salvatori@hotmail.it

SPECIAL OLYSTIC & AYURVEDA | 30 Novembre

By | Eventi | No Comments

Sabato 30 Novembre dalle 10 alle 11.30 in Olympia’s Center, un appuntamento speciale.

Olistic e Ayurveda: conoscere se stessi attraverso l’esercizio e la scienza millenaria dell’India.

Esercizio per mente e corpo, per portare l’equilibrio e vivere in armonia.

Durante la lezione verrà eseguito il dosha test (test per capire la propria natura ayurvedica) al termine della lezione degustazione di tisane ayurvediche.

Evento aperto a clienti interni e anche ad esterni, prenotazione obbligatoria contattando la reception al numero 0434 733011

Ecco perché l’attività fisica aiuta anche la mente

By | Salute | No Comments

La vita moderna ci porta inevitabilmente a sovraccaricare il nostro sistema nervoso e la nostra mente.

Evolutivamente siamo preparati a molto lavoro fisico ma poco a sopportare stress prolungati e grande impegno mentale.
Lo stress, fattore di per se utile al progresso, se protratto e vissuto come generatore di ansia diventa malattia, come nel caso del burnout.
É recente infatti la sua introduzione da parte dell’OMS come malattia provocata dal lavoro.

Psicologia e fisiologia sono strettamente correlate tra loro.

Un modo straordinariamente efficace per contrastare “chimicamente” il disagio psicologico è attingere alle attività fisiche, tutte efficaci nel creare ormoni antitetici a quelli dello stress.

Un suggerimento proveniente dall’evoluzione ci direbbe che le attività aerobiche ( come cammino, corsa, bici..) siano più efficaci e se praticate all’aria aperta ancora di più, ma la componente della gradibilità soggettiva gioca un ruolo determinante.

Ricordiamoci quindi ogni volta che iniziamo ad avvertire i sintomi del sovraffaticamento mentale e la comparsa dei sintomi depressivi di attingere al farmaco attività fisica … quella a noi più gradita.
Consapevoli del fatto che, se praticata in compagnia, è ancora più efficace.

#TogetherIsBetter

 

Percorso RIATTIVA 2019

By | Promozioni | No Comments

AAA Cercasi 10 persone pronte ad intraprendere un PERCORSO GRATUITO di 4 settimane:
➡️ Obiettivi: migliorare il proprio stato fisico in modo sano e duraturo, perdere peso in eccesso
➡️ Ingredienti: movimento e corrette abitudini alimentari
➡️ Come candidarsi? Il percorso è a numero chiuso, chiama in Reception al 0434 733011 per riservare il tuo posto
 

4 Serate “ALLA RICERCA DELLE PAROLE PERDUTE”

By | Eventi | No Comments

 

Corso esperienziale di comunicazione con la Dr.ssa Cristina Salvatori, counselor sistemico-transpersonale

24 e 31 ottobre, 7 e 14 novembre 2019 – ore 20,30
presso l’Olympia’s Center di Sacile

Impariamo a dare voce alle nostre emozioni e ai nostri bisogni, per migliorare la qualità della nostra vita e delle nostre relazioni, senza subire e senza ferire.

La nostra salute è quella del pianeta: un patto per il futuro

By | Salute | No Comments

Ormai è chiaro che ciò che nuoce all’ecosistema coincide esattamente con ciò che nuoce all’essere umano.

Negli ultimi 70 anni il cambiamento repentino di abitudini ha portato parallelamente gli esseri umani ed il pianeta in una situazione di grande pericolosità.
L’industrializzazione selvaggia e il profitto a tutti i costi hanno portato ad un peggioramento della qualità della vita umana e ad un pericoloso disequilibrio dell’ecosistema.

 

Cibo, aria, acqua e relazioni sono fonti di vita

I cibi processati e ultraprocessati nuocciono al pianeta a causa delle materie prime utilizzate e del confezionamento e contemporaneamente avvelenano lentamente ma inesorabilmente anche l’essere umano che li consuma.
Stessa cosa dicasi per l’inquinamento ambientale dell’aria e dell’acqua la cui salute, giova ricordarlo, è fonte di vita “imprescindibile ” per la sopravvivenza per la vita sulla terra, chi inquina respira poi la stessa aria inquinata…

Non si sottraggono a questa logica neppure le relazioni sociali divenute ormai più virtuali che reali… ma anche in questo caso paghiamo un prezzo altissimo… l’infelicità.

 

Una patto per il futuro

Serve una nuova consapevolezza nella cittadinanza a partire dai bambini che sono il futuro del mondo.
Non possiamo più continuare a pensare che il nostro agire incida solo su di noi.
Siamo parte di un eco sistema e i nostri comportamenti incidono anche sulla vita altrui.

 

La luce spazzatura nuoce quanto il cibo spazzatura

By | Salute | No Comments

Molti sanno che mangiare cibo spazzatura provoca danni alla salute e mina la nostra efficienza lavorativa. Pochi invece sono a conoscenza che esiste anche la luce spazzatura, cioè di bassa o cattiva qualità e che i suoi danni sono altrettanto importanti.

 

LUCE SOLARE
L’ essere umano è abituato per motivi evolutivi ad uno spettro di luce con buone dosi di infrarossi come quello della luce del sole.
L’esposizione alla luce naturale provoca reazioni ormonali fondamentali per la nostra salute e influisce su moltissimi meccanismi vitali dell’organismo.
E’ coinvolta ad esempio nella sintesi della preziosa vitamina D.
Essa contribuisce alla salute delle nostra ossa ma anche al potenziamento delle difese immunitarie.

 

ILLUMINAZIONE ARTIFICIALE
Oggi a causa del progresso la luce che colpisce i nostri occhi è molto diversa da quella naturale.
Computer, tv, smartphone e schermi in genere sono ricchi di luce blu.
L’illuminazione degli ambienti casalinghi e di lavoro ha caratteristiche tossiche per i nostri occhi: troppa luce blu bianca e poca rossa.
L’eccesso di luce blu è sospettato provocare maculopatie e numerose altre patologie.
Il modo migliore per difendersi è scegliere luci di buona qualità e difendere gli occhi con occhiali protettivi.

 

CONSIGLI UTILI

  • A casa dopo le 21 sarebbe sana abitudine tenere luci basse calde o candele che conciliano il sonno e aiutano il riposo.
  • Durante la giornata cerchiamo di stare più possibile alla luce naturale e almeno un’ora all’aria aperta con la pelle scoperta almeno dove possibile.