Category

Let’s move

forma-fisica-per-la-salute-del-corpo

Let’s move for a better world: i numeri!

By | Let's move | No Comments

Ci piace analizzare i numeri del “movimento” che in poco più di due settimane sono stati realizzati durante la manifestazione Let’s move for a better world, creata da Technogym, giunta alla 4 edizione. Direi vincenti per il numero di partecipanti e di moves totalizzati.

  • Paesi partecipanti: 26
  • Club partecipanti: 782
  • Partecipanti: 139.375
  • Moves totali: 473.598.828

Classifica per nazione

  • 1- Spagna: 90.199.407 moves – 27.832 Partecipanti
  • 2- Gran Bretagna: 78.464.375 moves – 26.151 Partecipanti
  • 3- Francia: 44.532.006 moves – 11.917 Partecipanti
  • 4- Italia: 40.936.249 moves – 13.234 Partecipanti

Club vincitore in Italia

  • Gora Wellnes 4.039.432 moves – 756 partecipanti

Olympia’s Center si classifica 32sima con 187.646 moves e 139 partecipanti.

Vi ringraziamo tutti per la partecipazione e Let’s moves for a better world vi aspetta il prossimo anno.

Carlo&Reno

let's-move-for a-better-world-il-movimento-anche-da-anziani-è-fondamentale

Premiata la nostra Dina – L’importanza dell’attività fisica!

By | Let's move | No Comments

La nostra società, presenta una situazione in cui il tasso di natalità è zero e l’età media si sta alzando notevolmente, con una percentuale di popolazione che fa parte della terza età molto elevata. Data la realtà, sta diventando di fondamentale importanza, studiare il fenomeno e trovare delle soluzioni, ai problemi che si incontrano nella senescenza.

Vari studi, hanno dimostrato che l’attività fisica è un ottimo mezzo per rallentare e rendere meno problematico il processo dell’invecchiamento. Penso che chiunque lavori nel settore Fitness si debba aggiornare e  aprire le porte ad un nuovo target “GLI ANZIANI”.

Recenti studi hanno evidenziato che un moderato allenamento, protratto per tutta l’esistenza della persona e mirato a determinate situazioni può allungare leggermente la vita, e ritardare di parecchi anni l’insorgenza di svariati problemi causati dal  processo di invecchiamento.

Fortunatamente, oggigiorno anche il settore medico sta capendo che è il caso di educare la popolazione al movimento. Non è vero che più avanza l’età meno bisogna muoversi, bisogna muoversi seguendo linee guida precise. Il compito di chi opera nelle palestre è quello di educare l’anziano all’allenamento, seguendo sempre due aspetti fondamentali: collaborare con un medico che valuta la salute del nuovo cliente e proporre un piano di allenamento il più personalizzato possibile.

È fondamentale sottolineare che l’attività fisica ha molteplici benefici sull’anziano:

  • Ha funzione di aggregazione sociale, antagonista della solitudine spesso compagna degli anziani.
  • è salutare già dalle prime sedute ( riesco a mettermi le calze da solo!! Dopo alcune sedute di stretching)
  • Può combattere alcune patologie croniche nell’anziano (ipertensione, diabete, patologie cardiache, osteoporosi ecc.)
  • Da migliorie estetiche (più massa magra, meno massa grassa).

Con l’avanzare degli anni, si va in contro ad una serie di problematiche fisiche che vanno a toccare un po’ tutti gli organi del nostro corpo. L’esercizio fisico razionale e costante, fa sì che questa degenerazione rallenti e in alcuni casi regredisca.

Let'move for a better world

La prima premiata del concorso Let’s Move for a better world.

By | Let's move | No Comments

Oggi Giorgia viene premiata
per essere ” la prima” ad aver totalizzato 2000 moves
con una splendida T-schirt

Let'move for a better world

È IL MOMENTO DI MUOVERSI
CAMMINARE E MUOVERSI FA PARTE DELLA NATURA UMANA, EPPURE LA POPOLAZIONE GLOBALE ODIERNA È DECISAMENTE PIÙ SEDENTARIA RISPETTO AL PASSATO. DI CONSEGUENZA, LE MALATTIE CRONICHE LEGATE ALL’INATTIVITÀ FISICA (OBESITÀ, IPERTENSIONE, DISTURBI CARDIACI, ECC.) SONO DIVENTATE UN PROBLEMA SERIO DAL PUNTO DI VISTA SOCIALE ED ECONOMICO, SIA PER GLI ADULTI CHE PER I MINORI.

La maggior parte della popolazione mondiale vive in paesi in cui il sovrappeso e l’obesità provocano più decessi della malnutrizione.

Technogym ha ideato la Campagna Let’s Move for a Better World con l’obiettivo di aiutare le persone a vivere meglio. L’Area Ricerca Scientifica di Technogym ha sviluppato la 

Olympias'center---Let's-move-for-a-better-world

SIAMO NATI PER MUOVERCI – Let’s move for a better move!

By | Let's move | No Comments

È IL MOMENTO DI MUOVERSI
Camminare e muoversi fa parte della natura umana, eppure la popolazione globale odierna è decisamente più sedentaria rispetto al passato. Di conseguenza, le malattie croniche legate all’inattività fisica (obesità, ipertensione, disturbi cardiaci, ecc.) sono diventate un problema serio dal punto di vista sociale ed economico, sia per gli adulti che per i minori.

La maggior parte della popolazione mondiale vive in paesi in cui il sovrappeso e l’obesità provocano più decessi della malnutrizione.

Technogym ha ideato la Campagna Let’s Move for a Better World con l’obiettivo di aiutare le persone a vivere meglio. L’Area Ricerca Scientifica di Technogym ha sviluppato la Piramide del Wellness Lifestyle®, che illustra i tre pilastri del benessere: movimento, alimentazione e approccio mentale positivo. Partecipare alla Campagna mondiale significa muoversi di più e contrastare la diffusione dell’obesità e della sedentarietà nella propria comunità locale.

CONTATTATACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Olympia's-Center---Partecia-alla-gare-Let's-Move-for-a-Better-world-si-Techongym

Olympia’s Center – Parte la sfida internazionale.

By | Let's move | No Comments

Marzo è il mese che dà il benvenuto alla primavera, stagione perfetta per mettersi in forma tra corse e pedalate, all’aperto, sfruttando anche le giornate più lunghe. Inoltre, marzo è il mese di un iniziativa internazionale, nata nel 2013, mirata alla salute e al movimento.

Si chiama “Let’s move for a Better World” ed è stata ideata da Technogym, nota  azienda produttrice di attrezzi per sport e tempo libero. Lo scopo principale è quello di contrastare le sedenterietà e obesità.
“L’obiettivo – spiega Carlo Spagnol – è di coinvolgere persone ad utilizzare i nostri attrezzi, come bike e tapis roulnat, in modo da poter accumulare più “moves” possibile. Il “move” è un’unità di misura che si riferisce al movimento e che viene quantificato in appositi contenitori”

Vince la sfida il centro della salute aderente al progetto che raccolto più moves. Gli studenti del “Marchesini”, del “Carniello” e della sede “Della Valentina” potranno recarsi in palestra per due settimane e mettersi in gioco, per stare in salute e prova a vincere la gara.