Prendersi del tempo per allungare i muscoli quadricipiti è importante sia prima che dopo un allenamento intenso.Se lo si fa regolarmente, si diminuisce le probabilità di infortuni durante l’allenamento e si riducono i DOMS dopo l’attività fisica.

Perché è importante fare stretching dei quadricipiti
In quasi tutti i tipi di esercizio aerobico vengono utilizzati i muscoli quadricipiti.

Facendo

  • bicicletta,
  • jogging,
  • ginnastica aerobica,
  • in sala pesi con le macchine mentre esercitate le gambe;
  • ad esempio mentre fate lo squat,

i quadricipiti sono direttamente coinvolti.

Quando questi muscoli si accorciano, si corre un rischio maggiore di lesioni alle ginocchia e alla bassa schiena.

Se invece fate esercizi di allungamento per questi muscoli prima di un allenamento pesante alle gambe, è molto probabile che farete una sessione di allenamento senza infortuni.Se avete i quadricipiti molto corti in quanto non avete mai fatto esercizi di stretching alle gambe, ricordate che ci vorrà un po’ di tempo per raggiungere l’allungamento ottimale.

Durante gli esercizi assicuratevi di respirare profondamente e prendervi del tempo sufficiente per ogni allungamento.

Consigliamo di tenere ogni posizione per almeno un minuto.

Stretching per i quadricipiti in piedi

Uno degli esercizi più comuni per il quadricipite è fatto in piedi.
In piedi su una gamba, sollevare l’altro piede dietro di voi, piegando il ginocchio. Dovete tirare il piede il più vicino possibile ai glutei. Usate la mano destra per tenere il piede destro. Per approfondire questo esercizio, usate la mano opposta per tenere il piede.Se necessario, appoggiatevi ad una parete o ad una sedia per mantenervi in equilibrio. Ripetete su entrambi i lati del corpo.